fbpx

+39 (324) 8644141

+39 (324) 8644141

info@usastudentadvisor.it

DALLA SARDEGNA AL NEW HAMPSHIRE GRAZIE ALLA PALLAVOLO: LA STORIA DI REBECCA (PARTE 1)

RebeccaNell’articolo di oggi vi proponiamo la storia di Rebecca, una ragazza dell’Ogliastra (Sardegna) che grazie alla pallavolo e all’aiuto di UNI Student Advisors è riuscita ad ottenere una lauta borsa di studio per meriti sportivi dal Saint Anselm College. Ora Rebecca vive nel New Hampshire, vicino Boston, e si paga i suoi studi giocando a pallavolo.

 

 

 

Rebecca, congratulazioni! Dopo un anno intenso e a tratti stressante, siamo riusciti ad ottenere l’ammissione e una corposa borsa di studio per la pallavolo.
Cosa ci puoi dire della tua esperienza con UNI Student Advisors? Quali sono le ragioni che ti hanno spinto a usufruire dei nostri servizi? 

 

Ho deciso di iniziare il percorso con UNI Student Advisors perché il mio sogno era quello di studiare e giocare a pallavolo negli Stati Uniti ma avevo bisogno di qualcuno con esperienza che mi guidasse in questo lungo e difficile processo di ammissione. Inoltre grazie all’aiuto di UNI Student Advisors sono riuscita ad ottenere una borsa di studio sportiva, senza però tralasciare l’importanza di una accademica.

 

Per quale motivo ha scelto di studiare negli USA? Da cosa sei particolarmente affascinata?

 

Credo che gli Usa rappresentino i sogni e la loro realizzazione, qui tutto è possibile! Ciò che maggiormente mi attira degli Stati Uniti è il concentrato di culture che sono fonte di idee e di approcci alla vita con cui desidero confrontarmi. Inoltre, mi piace l’atteggiamento di competitività e la tendenza a puntare sempre al massimo. In Italia è difficile essere un buon atleta e studente contemporaneamente, spesso le due cose si ostacolano.

Per quanto riguarda l’iter di selezione per le borse di studio sportive, come ti abbiamo supportato? Come ci siamo comportati dopo il primo riscontro da parte dei coach, che non era stato dei migliori?

 

Mi sono state presentate in totale quattro liste di università scelte in base a criteri quali area grafica, dimensioni dell’università e interessi accademici. Abbiamo creato un account e-mail, seguito da una Counselor a me dedicata e così è iniziato l’iter di selezione per le borse di studio sportive. Ho montato un video con le mie migliori azioni di gioco e la Counselor l’ha incluso nella mail che abbiamo mandato ai coach di ogni università selezionata. Inizialmente il riscontro dei coach non è stato dei migliori, in tanti hanno fatto apprezzamenti ma nessuno mi ha fatto una proposta concreta, allora i miei advisors hanno ampliato la lista fino a trovare una proposta soddisfacente da ogni punto di vista.

 

Chi ha gestito i contatti con i coach? Inoltre, alcuni coach hanno richiesto dei colloqui via Skype con te. Come ti abbiamo supportato al riguardo?

 

E’ stata UNI Student Advisors stessa a gestire i contatti con i coach a nome mio. La mia counselor è stata efficiente e puntuale nella gestione dei contatti. Prima dei colloqui Skype si è sempre documentata fornendomi informazioni sulle università, preparandomi un set di domande che quasi sicuramente mi avrebbe fatto il coach, oltre a delle domande da fare al coach stesso, così da non farmi mai trovare impreparata davanti ai coach. Inoltre, ha sempre assistito alle telefonate Skype aiutandomi con la lingua quando necessario.

 

A presto con la seconda parte dell’intervista. Ottieni anche tu un servizio di consulenza personalizzato in base alle tue esigenze e realizza i tuoi sogni grazie ad UNI Student Advisors. Scegli il servizio College Counseling e vola anche a tu a studiare negli Stati Uniti grazie ad una borsa di studio per meriti sportivi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivi